Cosa abbiamo fatto

In questi cinque anni di mandato ci siamo impegnati a fondo per rendere Ponsacco una città ancora più bella, più curata e con maggiori servizi. Per questo abbiamo investito in tutti gli ambiti della vita cittadina e abbiamo lavorato sugli aspetti principali del nostro territorio.

SICUREZZA E PROTEZIONE CIVILE

  • 15 TELECAMERE CHE CONTROLLANO I LUOGHI PIU’ SENSIBILI DEL TERRITORIO
  • 5 TELECAMERE A LETTURA TARGHE IN CORRISPONDENZA DEI PRINCIPALI ACCESSI ALLA CITTA’
  • 5 PANNELLI ELETTRONICI PER COMUNICARE MESSAGGI IMPORTANTI DI PROTEZIONE CIVILE
  • PIU’ DI 2000 LAMPIONI SOSTITUITI CON LA TECNOLOGIA A LED
  • 4 ASSOCIAZIONI CONVENZIONATE CON IL COMUNE PER LE FUNZIONI DI PROTEZIONE CIVILE – 2 IN PIU’ RISPETTO AL 2014
  • INTRODUZIONE DELL’ALERT SYSTEM PER FACILITARE LA COMUNICAZIONE TEMPESTIVA A CIASCUN CITTADINO IN CASO DI ALLERTA METEO
  • INTRODUZIONE DEL TURNO SERALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE NEI MESI ESTIVI
  • INSTALLAZIONE DEL SISTEMA DI ALLARME IN TUTTI GLI EDIFICI PUBBLICI

Ponsacco è una città sicura. I dati ufficiali della Prefettura ci confermano un calo del numero di furti in tutta la Provincia. Oggi il nostro Comune vanta un sistema di videosorveglianza a presidio dei luoghi più sensibili e a controllo delle principali vie di accesso alla città.

Tutti gli edifici pubblici, scuole comprese, sono protette dai sistemi di allarme, mentre l’istituzione del turno serale della Polizia Municipale nei mesi estivi ci ha permesso di rafforzare l’intero pacchetto sicurezza. Inoltre un accenno all’illuminazione a led: strade e piazze più illuminate costituiscono un importante deterrente contro i malintenzionati.

La Protezione Civile comunale è cresciuta molto in questi anni. Sia in termini numerici che qualitativi. Le Associazioni di volontariato coinvolte sono raddoppiate e hanno dimostrato in più occasioni di aver sviluppato ottime competenze e una grande professionalità.

Abbiamo approvato il nuovo Piano di Protezione Civile operando un importante aggiornamento dello studio del territorio e delle tecniche di intervento. L’introduzione di strumenti tecnologici come l’Alert System e i pannelli elettronici a messaggio variabile ci hanno permesso di innovare questo ambito.